Privacy Policy
INFOLINE: +39.035.244201

Nell’ambito del diritto di famiglia lo studio si occupa di:

Separazioni e divorzi consensuali e giudiziali: nell’ottica di diminuire il contenzioso familiare, si predilige far precedere, ove necessario, le procedure di separazione da un percorso di mediazione familiare. All’esito del percorso, se positivo, è preferibile ricorrere alle modalità di definizione della procedura prevista dalla legge 162/2014 possibile se la coppia non ha avuto avuto figli dall’unione i quali siano ancora minorenni, maggiorenni non autosufficienti, portatori di handicap o incapaci e considerando che l’accordo non può disciplinare trasferimenti patrimoniali tra i coniugi. In tal caso ciò dovrà essere fatto con un’autonoma scrittura privata tra questi firmata in separata sede oppure ricorrendo alla negoziazione assistita degli avvocati. Qualora non sia possibile percorrere questa strada resta la possibilità di depositare ricorso per la separazione consensuale davanti al Tribunale di residenza dei coniugi e nell’ipotesi che nessun accordo possa essere raggiunto si dovrà procedere con il deposito del ricorso per la separazione giudiziale. La differenza sostanziale può essere individuata nei costi della procedura che possono essere (in modo generico e con necessità di valutazione di ogni singolo caso specifico) così riassunti:

  • per la mediazione familiare: da 50,00 a 100,00 per incontro per coppia
  • per la separazione / divorzio consensuale davanti all’ufficiale dello stato civile del Comune: da 500,00 a 800,00 euro per coppia (se entrambi assistiti dallo studio)
  • per la negoziazione assistita in procedure di separazione e divorzio consensuale: da 600,00 a 1.000,00 euro per coppia (se entrambi assistiti dallo studio)
  • per la separazione / divorzio consensuale con deposito in Tribunale: da 1.000,00 a 1.500,00 euro per coppia (se entrambi assistiti dallo studio)
  • per la separazione / divorzio giudiziale con deposito in Tribunale: da 1.615,00 a 4.835,00 euro per la parte assistita

Tutte le tariffe devono intendersi escluse anticipazioni (euro 16,00 per la procedura in Comune, euro 43,00 per la procedura consensuale in Tribunale, euro 98,00 per la procedura giudiziale in Tribunale), spese generali (15%), cassa avvocato (4%) e IVA (22%).

E’ possibile richiedere l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato se ne ricorrono i presupposti. La compilazione della domanda viene effettuata a cura dello studio.

Se vuoi chiedere informazioni su questo servizio compila ed invia il FORM:

Chiudi il menu

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: