CASS. SSUU N. 927 DEL 13/01/2022:

Le Sezioni Unite, pronunciando su questione di massima e di particolare importanza, hanno affermato che, nel caso in cui l’opposizione a decreto ingiuntivo, concesso in materia di locazione di immobili urbani soggetta al rito speciale di cui all’art. 447-bis c.p.c., sia erroneamente proposta con citazione, anziché con ricorso, non opera la disciplina di mutamento del rito di cui all’art....

Fallimento: riassunzione

Le Sezioni Unite civili, pronunciando su questione di massima di particolare importanza, oggetto di discordanti pronunce di legittimità, ha affermato il seguente principio:In caso di apertura del fallimento, ferma l’automatica interruzione del processo (con oggetto i rapporti di diritto patrimoniale) che ne deriva ai sensi dell’art. 43, comma 3, l. fall., il termine per la relativa...

Ud. 26.2.2019 – P.U. – Pubbl. 25/03/2019 – Racc. Gen. SE Parz. 8312/2019 – Rel. Tria

Processo civile – giudizio di cassazione – omesso deposito di copia autentica della sentenza impugnata – deposito tempestivo di copia analogica notificata telematicamente ma priva di attestazione di conformità – conseguenze – improcedibilità del ricorso – anche in caso di mancato disconoscimento della conformità o di intervenuta asseverazione di conformità sino all’udienza –...

IMPUGNAZIONI CIVILI. Notificazione della sentenza – Decorrenza del termine breve per il notificante – Momento rilevante – Dalla data di esecuzione della notifica nei confronti del destinatario.

Le Sez. U., a risoluzione di contrasto, hanno affermato che, nell’ipotesi di notificazione della sentenza ai sensi dell'art. 326 c.p.c., il termine breve di impugnazione di cui al precedente art. 325 decorre, anche per il notificante, dalla data in cui la notifica viene eseguita nei confronti del destinatario, in quanto gli effetti del procedimento notificatorio, quale la decorrenza del...

Cassazione sent. n. 10266/2018 – Equivalenza tra le firme Cades e Pades

La questione è stata sollevata a seguito di eccezione circa la ritualità della notifica di un controricorso, avvenuta con allegazione al messaggio di PEC di tre files con estensione <*.pdf> e non <*.p7m>, e, quindi, da ritenersi privi di firma digitale. Le Sezioni Unite hanno definitivamente precisato che: "Dunque, secondo la normativa nazionale, la struttura del documento firmato...

Liquidazione dei compensi dell’avvocato: il Tribunale deve giudicare in composizione collegiale

Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza 17 ottobre 2017 – 4 gennaio 2018, n. 68 Presidente Bianchini – Relatore Federico Esposizione del fatto Con ricorso del 30 dicembre 2004 l’avv. L.P. , premesso di non essere stato retribuito per la prestazione professionale resa in favore di La.Ni. e Lu.Vi. in una controversia civile, chiedeva la condanna dei convenuti al pagamento dei compensi...

Cass. civ. Sez. VI – 3, Ord., (ud. 20-09-2017) 17-11-2017, n. 27369

Non risulta ritualmente dimostrata la notificazione di un atto quando la parte produce in giudizio una stampa cartacea delle relate di notificazione e dei documenti inviati in via telematica priva della sottoscrizione autografa dell’attestazione di conformità. Questo è quanto stabilito dall’ordinanza n. 27369/2017 della Suprema Corte di cassazione. Cass. civ. Sez. VI - 3, Ord., (ud....
WordPress Cookie Plugin by Real Cookie Banner