Sentenza n. 758 del 12/01/2022 – Controversia promossa in forma diversa da quella prevista dal d.lgs. n. 150 del 2011 – Salvezza degli effetti sostanziali e processuali della domanda ex art. 4 del citato decreto – Condizioni – Emissione dell’ordinanza di mutamento del rito – Necessità

Esclusione - Fondamento - Fattispecie.Le Sezioni Unite, pronunciando su questione di massima e di particolare importanza, hanno affermato che nei procedimenti “semplificati” disciplinati dal d.lgs. n. 150 del 2011, nel caso in cui l’atto introduttivo sia proposto con citazione, anziché con ricorso, il procedimento - a norma dell’art. 4 dello stesso decreto - è correttamente instaurato...

Trasferimento della proprietà in sede di separazione o divorzio

Cassazione Civile, SS.UU., 29 luglio 2021, n. 21761 - Pres. Curzio - Rel. Valitutti Sono ammissibili e valide le pattuizioni, inserite nel verbale di separazione consensuale o nelle conclusioni congiunte di divorzio, dirette ad attuare con effetto reale, e non meramente obbligatorio, il trasferimento del diritto di proprietà o di altri diritti reali su beni immobili, tra coniugi, a favore...

Liquidazione dei compensi all’avvocato

CORTE DI CASSAZIONE A SEZIONI UNITE 8 LUGLIO 2021, N. 19427 “In tema di liquidazione del compenso all'avvocato, l'abrogazione del sistema delle tariffe professionali per gli avvocati, disposta dal D.L. 24 gennaio 2012, n. 1, convertito dalla L. 27 marzo 2012, n. 27, non ha determinato, in base all'art. 9 D.L. n. cit., l'abrogazione dell'art. 636 c.p.c. Anche a seguito dell'entrata in vigore...
WordPress Cookie Plugin by Real Cookie Banner